DOMENICA 24 GENNAIO 2016…TAGLIO DEL NASTRO AL BENE CONFISCATO

Saranno ufficialmente inaugurati domenica 24 gennaio alle ore 10:00 il locali completamente ristrutturati del bene confiscato sito in C/da Crociferi a Castellammare del Golfo, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose e di tutti coloro i quali hanno partecipato alla realizzazione di questo importante traguardo.
Il bene, costituito da un immobile rustico ed un appezzamento di terreno coltivato ad uliveto, è stato
sequestrato e confiscato a Salvatore Palazzolo ed affidato nel 2012 dal Comune di Castellammare del golfo a seguito di bando ad evidenza pubblica all’Associazione Castello Libero ONLUS, in collaborazione con
l’Associazione scout AGESCI Castellammare 1, l’Associazione Antiracket e Antiusura di Castellammare del Golfo e l’Associazione Libera contro le mafie.
Grazie ad un bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio
Civile Nazionale, l’Associazione Castello Libero è riuscita nel 2014 a ricevere un finanziamento per la
ristrutturazione e la riqualificazione del bene confiscato, presentando un progetto dal titolo “Da cOsa nostra a…cAsa nostra” e ottenendo la somma di duecentoventi mila euro.
L’inaugurazione di giorno 24 gennaio 2016 segnerà di fatto la conclusione della prima fase del progetto, che ha visto la totale ristrutturazione del fabbricato rustico che versava in condizioni di grave degrado ed
abbandono, e darà ufficialmente il via alla seconda fase del progetto, ossia la riqualificazione dell’immobile
rendendolo un centro di aggregazione giovanile, un centro di formazione ma anche uno sportello di ascolto e consulenza per gli immigrati e per le vittime di usura ed estorsioni.

VOLANTINO INAUGURAZIONE BENE CONFISCATO